Pubblicato il

Il caffè nell’arte figurativa: curiosità sul caffè

caffè nell'arte curiosità sul caffè

Buon inizio settimana a tutti voi😎
Oggi abbiamo pensato ad un appuntamento particolare, all’insegna della cultura! Vogliamo, infatti, parlarvi di una piccola curiosità sul caffè che riguarda il caffè nell’arte, suggerendovi le manifestazioni artistiche più importanti ☕ 

Il caffè nell’arte: manifestazioni

caffè nell'arteSpagna: l’artista Francisco de Zurbaran è il primo a raffigurare una tazzina di caffè in un’opera d’arte. Con il suo “Piatto di cedri, cesto di arance e tazza con rosa” del 1633 può considerarsi il trampolino di lancio del caffè nell’arte, che da adesso in poi avrà maggiori manifestazioni.
Durante tutto il settecento, infatti, il caffè sarà presente in molte raffigurazioni artistiche: ricordiamo, ad esempio, “The Toilet” dell’inglese William Hoghart e la “Famiglia Martelli” dell’italiano Giovan Battista Benigni.

Curiosità sul caffè: quando il caffè è diventato famoso

è nell’ottocento parigino che il caffè diventa famoso, grazie soprattutto a due grandissimi artisti: Manet e Cèzanne. 
caffè nell'arteNel 1868 Manet dipinge “Colazione nello studio”, un’opera particolarmente conosciuta non solo per l’apparizione del caffè (la domestica regge una caffettiera in argento e si può scorgere una tazzina di caffè sul tavolo) ma anche perché particolarmente elaborata rispetto allo stile di Manet.
Qualche anno dopo è cezànne a fare del caffè un protagonista, con la sua opera intitolata “Donna con caffettiera”

Dopo questo momento artistico non possiamo fare altro che darvi appuntamento al prossimo episodio di Ti offro un caffè
Iscrivetevi alla newsletter per non perdervi nemmeno un’offerta sulle nostre capsule e cialde caffè 💪